Neal Hall

Tra i grandi privilegi che ho vi è questo, di conoscere ed essere in profonda empatia con Neal Hall, grande poeta statunitense che si batte per i dirirtti umani (è ritenuto l’erede di Martin Luther King).
Gli ho inviato la mia poesia, scritta durante il viaggio in Nepal ed ho ricevuto questa sua graditissima risposta:
“This is beautiful. This is poetry. This is touching lives. I would like to do this one day.
Thank you for sharing my friend. Be well and stay well. The world needs you.
Hope to see you in Padua in spring.
Neal”

copertina con alberi e uomo in neveNeal mi ha anche inviato il link al suo bel video-trailer, uscito in occasione della pubblicazione di Winter’s A Coming Still, il suo ultimo libro.
Consiglio la visione, sia per i profondi contenuti che per il modo della loro rappresentazione.
Se lo desiderate, lasciate un commento.

 

 

 

 

 

P.S. La poesia che ho mandato a Neal, la troverete presto nell’ambito dei miei prossimi post sul viaggio in Nepal.

Lascia un commento