In viaggio con Neal Hall

Ho partecipato alla tappa di Cesena del Tour di Neal Hall. Sono qui ritratto con lui.

hall ritratto con bolla

Nello studio dello scultore Leonardo Lucchi, lo scorso 1° aprile, Hall ha tenuto un reading di fronte ad una platea di cultori della sua poesia sociale.

Trascrivo il componimento che mi ha dedicato in questa occasione, We, da me tradotta di seguito.

We

the one is but the whole

we spend our whole lives

searching for, creating parts for

to divide into fabricated equal and unequal parts

of whole we call our divided selves,

looking for ourselves distinct from

the invent, others ;

 

the prefab’d we, the whole

with no need of search of itself

                                   Neal Hall

 

 

Noi

come il tutto è l’uno

ma noi spendiamo le nostre intere vite

cercando, creando porzioni per

dividere con la costruzione di parti uguali e di parti diseguali

noi chiamiamo tutto le nostre identità divise

credendo noi stessi separati da

quello che troviamo, altri ;

 

saremmo noi la casa prefabbricata, il tutto

non ha bisogno di cercare sè stesso

                                   traduzione Giorgio Bolla

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento