Herzegovina – 1

Le impressioni sul mio recente viaggio in Herzegovina.

Apro questo 1° resoconto con la poesia che nasce dalla nostalgia di Ange.

 

Ange

 

Passano gli alberi

sulle acque dei vecchi

come carcasse e

come strane capigliature

sopra zigomi di guerra .

La discesa dal monte

spaventa

nella ghiaia e nella pioggia

perchè lontano ancora

appare il mio amato,

lunghe le attese

nel sole.

 

 

Nell’immagine del post, uno scorcio della Neretva.

Lascia un commento