SKHANDHA

Nel mio poemetto buddista (uscito nel 2012) i cavalieri del Graal cercano la bellezza, cioè la verità.

Skhandha sono i cinque aggregati (forma, materia, mente, coscienza, sensi) che definiscono nella filosofia buddista la realtà fisica e la realtà psico-mentale, ossia il nostro mondo.

I cavalieri sono i cercatori di questa realtà alla quale potremmo cercare di sottrarci. Forse la poesia lo permette ed essa è il solo filo logico dei versi.

La poesia è la profezia di chi scende nel labirinto del tempo e guarda.

La Versiliana Editrice – 2012 – Euro 12,00