La mia poesia premiata

Sabato 18 novembre, presso il Monastero di Santa Froce del Corvo a Bocca di Magra, si è tenuta la Cerimonia di premiazione del ‘Frate Ilaro’ edizione 2017.

Il Concorso, organizzato dal Centro lunigianese di studi danteschi, ha assunto una connotazione specialistica di “Premio per la Poesia di Pace Universale”.

Ora intende vivere una nuova esperienza creativa per la quale sono preferite, oltre che per il necessario orientamento neoplatonico, le liriche orientate alle Sette Virtù.

Nella sezione Poesia singola, è stata assegnata la Medaglia d’oro alla mia poesia che riporto qui sotto.

IPPOGRIFI E PIANETI

Allora volò l’ippogrifo

sulla schiena del

mio gatto

navigli fra pianeti

nascosti

discosti dal viaggio

dell’uomo

pianeti villani

e stelle abrase

dal volo degli

angeli

Lascia un commento